Quali sono le cose giuste da fare per essere pronti per gli esami?

Pubblicato il : 03 Maggio 20214 tempo di lettura minimo
Ora che hai deciso di prepararti per un esame competitivo, qualunque sia la sua natura, ti senti sopraffatto dal volume di conoscenze e abilità che devi acquisire e allo stesso tempo confuso dal lungo tempo che hai prima del grande giorno. Ecco alcuni consigli pratici per aiutarti a sentirti sicuro e pronto ad affrontare i test.

Pianifica il tuo anno in base alla concorrenza

Non fate errori, il successo in un esame competitivo dipende prima di tutto dalla vostra motivazione e dalla volontà che mettete nello studio delle materie che state studiando. Avrete bisogno di un quadro di riferimento per la vostra forza di volontà, in modo che possa afferrare la portata della conoscenza da acquisire. Ecco perché dovreste prendervi mezza giornata per esaminare l’intero programma d’esame. Distribuisci i capitoli durante la settimana fino al giorno degli esami, in modo da essere sicuro di non perdere gli esami scritti e orali e di aver imparato tutto.

Metti da parte un po’ di tempo per ripassare prima del grande giorno

Lasciate passare diverse settimane (di solito 3 o 4) prima della data degli esami scritti per rivedere tutto ciò che avete imparato. Questo vi permetterà di rinfrescare le vostre conoscenze e di lavorare sulla vostra memoria visiva. Quindi tenetelo a mente quando organizzate il vostro programma di apprendimento!

L’opzione indispensabile della formazione parallela

Nel caso delle Grande Scuole, le aspettative della giuria sono sia molto ampie, poiché il programma coperto è spesso titanico, sia molto specifiche. Per prepararsi bene all’esame di ammissione al concorso, si raccomanda quindi di seguire un programma di formazione speciale, oltre alla scuola superiore, o anche per un anno intero. La maggior parte degli studenti che sono seriamente intenzionati ad entrare nella scuola dei loro sogni hanno fatto questo investimento e questa scelta, e privarsene già ti mette dietro di loro. Quindi, se sei ancora al liceo, considera di optare per una scuola di preparazione online che offre anche un allenamento intensivo durante le vacanze e simulazioni di esami da fare a casa.

È essenziale allenarsi secondo il formato della competizione! Fallo in una scuola di preparazione o a casa, ma sempre entro un limite di tempo, per non essere sorpreso dal tempo il giorno dell’esame.

Gestire lo stress, un’abilità da adottare rapidamente

Più la scadenza si avvicina, più ci si può sentire tesi o in preda al panico. I possibili sintomi possono impedirvi di ripassare tranquillamente l’intero programma d’esame, o darvi mal di stomaco, di testa o di schiena. I punti di tensione accumulati nel vostro corpo saranno altrettanti blocchi nell’efficacia e nell’efficienza delle vostre ore di lavoro. Così, un’attività fisica e una dieta sana saranno inevitabilmente elementi essenziali per mantenere la resistenza del tempo di preparazione. Sarebbe controproducente arrivare esausti e con le idee poco chiare il D-day. Pensate anche agli integratori alimentari per aumentare le vostre capacità cognitive.

Una dimensione essenziale della vostra preparazione sarà la respirazione. Spesso trascurata, una buona respirazione permette di evacuare l’aria satura e la tensione fisica, in modo che la mente possa essere completamente al lavoro. Per eventuali orali di ammissione, la respirazione è ancora più cruciale, poiché permette di gestire lo stress dell’incontro faccia a faccia con la giuria e di sentirsi sicuri. Respirare bene si può imparare, quindi non esitate a fare qualche seduta con un logopedista.

Concediti del tempo per riposare

Preparare gli esami delle grande scuole richiede resistenza e pazienza. Dovrai essere implacabile nelle tue revisioni, ma sapere come concederti del tempo per il riposo e la ricreazione, per alleviare la pressione e riposare il tuo cervello. Pianificateli nel vostro programma settimanale.

Ma ricorda, la cosa più importante è la tua concorrenza!

Prenota in un residence per studenti online
Borsa di studio per studenti con disabilità: come fare domanda?

Plan du site